L'ARGENTINA

Argentina-200.png

La bandiera dell'Argentina è costituito da tre strisce orizzontali uguali: la parte superiore azzurro (azzurro), bianco al centro e fondo azzurro.
Il centro della bandiera mostra un sole. L'ispirazione per questo simbolo è venuta a Manuel belgrano mentre guardava la battaglia di Paraná nel cielo. Il simbolo del sole (chiamato anche Inca sole) è apparso già in precedenti bandiere di Argentina e si trova anche lo stemma. La rappresentazione del sole è giuridicamente identico al sole sulla prima moneta argentina.



cartina_geografica_argentina.gifcartina Argentina.GIF

L'Argentina è uno stato del sud America che si estende dal tropico del capricorno alla terra del fuoco, e dalle Ande all'Oceano Atlantico. Le città principali di questo stato sono: la Plata, San Miguel, Corbada. I confini dell'Argentina sono:
- NORD: Bolivia e dal Paraguay
- EST: Brasile, Uruguay e Oceano Atlantico
- OVEST: Cile
- SUD: Cile

IL CLIMA:
Nell'estremità meridionale del paese c'è una forte umidità e la temperatura è di 9,2°C in estate. Nel Nord il clima è abbastanza caldo ma ha molte piogge estive. Il clima dell’ argentina è prevalentemente arido ma, nella Pampa è mite e umido, verso il Rio della Plata invece e' continentale. Il clima, nella parte meridionale dell'Argentina è nevoso, infatti in inverno gli altopiani della Patagonia sono completamente ricoperti di neve. La temperatura influisce molto sulla flora e la fauna, ad esempio in Argentina ci sono una grande varietà di ambienti e di specie vegetali. Nel nord est la vegetazione è di tipo tropicale. Nelle Ande patagoniche e nella terra del fuoco sono diffuse le conifere, come il cedro, il pino, il cipresso. Nell’arida regione del nord-ovest predominano le piante spinose come il cactus. Nel nord si trovano diverse specie di scimmie: il tapiro e il procione.

LA POPOLAZIONE:
La popolazione dell'Argentina è di 34.264.000 abitanti; la maggior parte ha la pelle chiara, perché gli anglosassoni, che ora ne formano soltanto l'11% sono localizzati nella Patagonia e nella Terra del Fuoco. Buenos Aires ha 10 milioni di abitanti, circa l' 84% é di origine europea. Anche se può sembrare strano ci sono pochissimi meticci (incrocio fra europei e persone autoctone) in Argentina. Specialmente nel 1850 e nel 1940 ci fu una forte immigrazione europea, infatti il 24% degli immigrati erano spagnoli e il 35% erano italiani; oltre a queste due popolazioni immigrarono anche i paesi dell'est come la Russia. La lingua più parlata e' lo spagnolo anche se ci sono molte minoranze linguistiche e dialetti. Il 92% della popolazione professa il cattolicesimo, anche se ci sono poche persone che professano altre convinzioni, come i protestanti (350.000 e gli ebraici 500.000).


L'ECONOMIA :

L’economia dell’Argentina è basata soprattutto sull’allevamento e l’agricoltura, anche se recentemente l’industria mineraria ha registrato una forte crescita. E’ una della prime nazioni al mondo per la produzione di bestiame e di frumento. Più del 50% del territorio viene utilizzato per il pascolo. Altre colture sono il mais, l’avena, e l’orzo, in particolare nella Pampa. Lungo le rive del RioNegro sono presenti alberi da frutta e viti. I tipi di legname più utilizzati per la cellulosa sono l’olmo e il salice. La pesca non viene ancora totalmente sfruttata, ma tra le specie più pescate ci sono il nasello e le acciughe. Il principale prodotto minerario è il petrolio. Altre industrie di rilievo sono quelle della gomma, della carta, e della plastica. La moneta in uso era il peso moneda nacional chiamato peso di carta suddiviso in 100 centovas:

1 Euro = 5.8760 Peso Argentino


1 Peso Argentino = 0.1702 Euro


1 Dollaro USA= 4.0544 Peso Argentino


1 Peso Argentino = 0.2466 Dollari USA


billymon.jpg
I PIATTI TIPICI:

ASADO CON ACHURAS
L'asado (arrosto) è un piatto tipico argentino fatto con carne di manzo cotta alla brace.
Consiste nell’infilzare l’animale aperto e pulito su una croce di ferro e conficcarla nel terreno vicino al fuoco di legna. La carne cuocerà per molte ore mentre l’Asador taglierà le parti cotte per servirle. Per la preparazione può essere utilizzato il taglio reale da brodo, che una volta cotto alla griglia risulta molto saporito.
fuuybk.jpg

PARILLA
Grigliata di carne, con diversi tipi di tagli utilizzati, alcuni anche completamente sconosciuti in Europa. Si stendono sulla griglia, dopo una abbondante salatura, larghe strisce di Vacio, di Matambre ( muscoli addominali), Costilla(costine). Si aggiungono Anchura (frattaglie), Chinchulin (intestino tenue), Tripa Gorda (intestino crasso), Chorizo (salciccia) e Morcilla (salsiccia di sangue).
Nella Parilla si possono anche aggiungere Lomo (filetto), Bife de chorizo (bistecca), il Bife Ancho (sottofiletto). Sulla Parilla possiamo mettere anche una fetta di provolone da far dorare che si chiama Provoleta.
11849833-argentina-barbecue--cow-torrefazione-vicino-ad-un-fuoco-in-un-ristorante-tipico-parilla-in-patagonia.jpg

PACETO
Carne stufata che spesso accompagna piatti di pasta.
images.jpeg

CURANTO
Carne a pezzetti, verdure e ortaggi avvolti in larghe foglie di Pangue che si mettono a cuocere in una fossa preriscaldata. Piatto di origine Cilena.
tamal.jpg_w=300.jpg

EMPANADA
Involtino di pasta cotto al forno o fritto con diversi tipi di ripieno, carne, formaggio, uova, olive, cipolla.
5582286508_e188e7292b_z.jpg



HUNITA CRIOLLA O TAMAL
Piatto andino, cipolle e pomodori fritti ai quali si aggiungono mail, fecola sale e zucchero diluendo il tutto con latte, si cuoce fino a quando è consistente da poter essere servita.
tamal.jpg_w=300.jpg

LE CITTA PRINCIPALI:

BUENOS AIRES
Argentina-Buenos-Aires-Plaza-de-Mayo1-1.jpg

buenos-aires.jpg

LA PLATA
argentina-2005.1120524960.la_plata_the_city.jpg
la-plata-1.jpg

SAN MIGUEL
4443231-casa-di-governo-tucuman-a-san-miguel-de-tucuman-in-questa-citta-argentina-di-indipendenza-e-stata-di.jpg
kathedrale-tucuman.jpg

CORDOBA
cordoba02.jpg
cordoba.jpg